Bella comunità, a Trieste

Torno dall'estremo Nord-Est d'Italia con bellissimi ricordi, assieme a Federico Zamboni. Una conferenza nella sede storica - praticamente un museo! - della Lega Nazionale e dell'associazione Pro Patria. Tema enorme, quello della Sovranità Nazionale, che abbiamo giocoforza dovuto affrontare isolando solo alcuni concetti chiave. E poi soprattutto le domande e le risposte, che sono la cosa migliore, in situazioni del genere, per entrare sul serio in contatto con le esigenze di chi partecipa.

Torno anche con un po' di amaro, perché mi rendo conto che al di fuori di quell'area d'Italia, nel nostro Paese la Storia di quei luoghi, dell'Istria, degli italiani di confine e delle terre rastrellate, è quasi del tutto sconosciuta. O dimenticata. Colpevolmente.

Molo Audace

Molo Audace

L'associazione Pro Patria nasce anche per questo, per non dimenticare, e oltre al presidente, un tipo vulcanico e rumorosamente estroverso, ho incontrato persone con capacità finissime di analisi intellettuale. Gente di cultura insomma. E di memoria. Torno più ricco spiritualmente, e di questo ringrazio chi ci ha invitato da quelle parti, in modo particolare Walter Altin (e tutti "i suoi"), un nostro lettore sin dagli inizi, che ha permesso a me e a Federico di avvicinarci a questa memoria, a questa comunità, a questa Storia. A presto spero. Io non dimentico.

Iscriviti alla mia mailing list personale. (No spam, No Ads. Promesso)

* campi richiesti