dal diario del 2010#3

“Ieri sera cena con Dara, mia splendida cugina diciottenne (cugina sul serio, di questi tempi vale la pena precisarlo). Deve scegliere l’Università: non ho avuto il coraggio di dirle che tutto ciò che imparerà di vero, lo farà al di fuori e malgrado l’Università. Ma è un passaggio fondamentale. La devo far incontrare con Enzo Le Fevre, esperto internazionale di prevenzione di genocidi: lei vorrebbe fare qualcosa “per aiutare gli altri”, ma non sa ancora cosa. Vedremo se Enzo saprà aiutarla”. 

“Ho finito di leggere Shock Economy di Valerio Pignatta, edito da Arianna: un bel libro sulla GDO (grande distribuzione organizzata). Con diverse testimonianze sui problemi di tali templi del consumismo. Al libro manca la parte dottrinaria e filosofica, appannaggio di altri autori, naturalmente… ma per una diffusione di massa è un libro che apre gli occhi su tante cose. A patto che li si voglia aprire”.

Iscriviti alla mia mailing list personale. (No spam, No Ads. Promesso)

* campi richiesti