Questa è una settimana sospesa

WOLFFFFlupo9.jpgDiciamo che è l’intervallo tra il primo e il secondo tempo della mia vita. Beninteso, a meno che non mi squalifichino prima, come tradizione vuole ci sarà anche il terzo, di tempo. Ma vedremo.

Insomma sono negli spogliatoi (da quanto sono qui dentro?).  Lì fuori ci sono almeno due cose che aspettano. Una sulla quale hanno puntato tante persone. Un’altra sulla quale hanno puntato in meno, ma sono stati quelli con più fegato.
Di pareggio non se ne parla. Non sono tipo da pareggio io.
È una di quelle scelte tipo la pubblicità della birra. Il che, malgrado l’esempio del cazzo, dice però già tutto. Un po’ più in alto posso dire poi che si tratta di una scelta di consapevolezza. Dignità e onore. E credibilità.
Teatro e boxe. Libro fondamentale. Per tutti gli attori. Per chi recita sul palco e per chi nella vita. E per chi decide di non recitare mai, invece. Insomma è un libro per tutti e basta.
Il fatto è che ancora prima di tornare fuori sento già l’odore della terra bruciata, dunque io ci sono ancora, che i sensi funzionano per fortuna, almeno quelli più importanti.
Soluzioni opposte e inconciliabili naturalmente, altrimenti che scelta sarebbe?

Sai, tutto dipende da come fai la tua puntata. Il risultato ai fini di te è irrilevante. Puoi anche vincere puntando su ciò che non volevi, ma poi come fai a farti piacere la vittoria che non è tua quanto del caso?

Ecco, posso aspettare ancora e vedere cosa sceglie il destino. Oppure posso muovermi qui, ora, subito. E poi vada come deve andare ma almeno tentare di cambiarlo, il destino, se c’è.

Io – e di questo ne sono sicuro – punterei tutto me stesso solo su una delle due cose, anche se per l’altra mi sono dovuto convincere mio malgrado di essere piuttosto dotato. E dunque, appunto, puntato.

Una cosa è certa: darò tutto. Ma la differenza maggiore sarà tra avere la steppa intorno e me integro. Oppure prati verdi fuori e terra bruciata di me.

Iscriviti alla mia mailing list personale. (No spam, No Ads. Promesso)

* campi richiesti