Tweet This

Giornalismo italiano: largo ai giovani

Grande notizia di carattere mediatico/generazionale: Il Corriere della Sera pre-pensiona Gaspare Barbiellini Amidei (73 anni), Luca Goldoni (79), Giuliano Zincone (68)...

se non fosse che...

vi è una riconferma clamorosa dei giovani e forti:

Enzo Biagi (87 anni)

Alberto Ronchey (81)

Tullio Kezich (79)

Per fortuna che c'è la Repubblica, che invece spinge sulle nuove forze schierando:

Giorgio Bocca (87), Eugenio Scalfari (83), Natalia Aspesi (78), Miriam Mafai (81)...

clamorosamente incalzati da Mario Cervi (86) e Giorgio Forattini (76) per Il Giornale.

Ora, è evidente che le redazioni dei giornali italiani più che redazioni sono sale di Cariatidi. Ed è ancora più evidente, l'inutilità dei modernissimi uffici marketing di questi imperi editoriali nello stracciarsi le vesti se i 20-40 enni di oggi non comperano più i giornali... 

Ma non è - solo - una questione d'età: qui si tratta di establishment e lobby. Sarà arrivata l'ora di fare una lobby dei trentenni? 

Iscriviti alla mia mailing list personale. (No spam, No Ads. Promesso)

* campi richiesti