Contro-Esodo bloggareccio

Evvai. Ultimi due giorni in redazione... e poi finalmente potrò iniziare a lavorare. Qui nuotare controcorrente è un esercizio mai inutile, o almeno devo essermene auto-convinto qualche anno fa, dopo aver visto che tanto sempre contromano andavo.

Comunque, finisco gli ultimi due articoli, e poi me ne torno nel mio studio a trafficare con studi e saggi e idee da realizzare che nel corso dell'ultimo anno sono rimaste troppo tempo sotto al mare di cose che sono successe.

Esattamente: nel momento di massima desertificazione della blogosfera, steppenwolf torna a scorrere nelle autostrade di kbits. Con una complicazione, entusiasmante. I due traslochi cui accennavo giorni fa (che in realtà sono tre) che devono essere effettuati a tempi record.

Va a finire che non riesco neanche a fare il punto della situazione di fine stagione per iniziare subito la successiva.

Ma sai che palle se fosse tutto normale? Pensa, potrebbe capitare anche di rimanere bloccati sulla Salerno-Reggio Calabria.  

Iscriviti alla mia mailing list personale. (No spam, No Ads. Promesso)

* campi richiesti