Tweet This

Oltre i 30°?

Io me ne stavo nell'ala Nord a finire un podcast quando a un certo punto sento un botto - un piccolo botto - nell'ala Sud. Chiessenefrega, penso, prima finisco qui, mi dico. Questo circa due ore fa. Poi vado ciabattando nell'ala Sud per una esigenza idraulica e scopro gli effetti dell'esplosione di un Albana di Bertinoro Dolce sul muro. Cioè, dal reggibottiglie, sul muro, il tappo come un proiettile, con rigurgiti sul pavimento e sul muro stesso.

È arrivato il caldo. Sarà una (prima) lunga notte.

Che si stiano per auto-stappare rovinare anche le altre bottiglie? Che sia il caso di berle subito?

PS. Ovviamente lascio tutto così (troppo caldo per intervenire) e poi tanto domani torna Irina dall'Ucraina. Spero. O torna la settimana prossima? 

Iscriviti alla mia mailing list personale. (No spam, No Ads. Promesso)

* campi richiesti