Ciao

Questo è il mio sito personale

(ciò significa, in poche parole, che oltre agli articoli e ai libri e a tutto il resto, potresti trovarci anche cose che non c'entrano nulla. E che in fin dei conti sono il meglio)

Un Senato da brividi!

No, non per l'inattesa ondata di freddo degli ultimi giorni. E neanche per i costi del riscaldamento che ormai concorrono con quelli del pane e della pasta. Parliamo degli unici brividi veri che le cronache ormai regalano agli italiani: quelli delle votazioni al Senato.
Tra bookmakers che accettano scommesse sul panettone sì e panettone no per il povero (si fa per dire) Prodi, un Partito Democratico che si costituisce proprio mentre si decompone chi lo ha generato e siede ora al governo, a guardare bene le cose, l’onorevole Storace, con il suo attacco ai senatori a vita, ha in realtà acceso i riflettori sul particolare più interessante e imprevedibile della politica attuale: il passaggio o meno dei provvedimenti alla votazione del Camera Massima. Cosa che tiene in fibrillazione l'Italia intera ogni volta che si riunisce una seduta.
Ogni volta con il fiato (quello rimasto) sospeso in gola, trafelati tra la bouvette e il parrucchiere, per non parlare delle gastroscopie e degli elettrocardiogramma una settimana sì e una no, sono proprio loro, i nostri vecchietti, a dare un sussulto di vita (o eutanasia) a chi chiede disperatamente che l'antipolitica sia sostituita da una battaglia politica seria.
E così accade in Senato, con le votazioni come battaglie navali ad aspettare che qualche artritico distratto sbagli il tasto da premere e faccia dichiarare a Marini un clamoroso "Governo colpito, affondato", visto che ogni guerra si combatte sul filo di un voto un voto e mezzo. E gli italiani tutti lì a guardare neanche fosse la lotteria di Capodanno.
Napolitano dice che "serve intesa per fare le riforme". Qui, a dire il vero, più che intesa appare che servano i numeri per governare.
A proposito: è uscito il 47?

(Pubbl. su Veleno Settimanale del 28/10/2007)

Iscriviti alla mia mailing list personale. (Cioè: no spam, no Ads. Insomma un contatto diretto vero)

* indicates required

Rainews24 Vs Decidere.net: stessi ascolti con un centesimo di investimento...

Pierluigi Collina for President