Ciao

Questo è il mio sito personale

(ciò significa, in poche parole, che oltre agli articoli e ai libri e a tutto il resto, potresti trovarci anche cose che non c'entrano nulla. E che in fin dei conti sono il meglio)

Altro che processi di piazza

Mastella dice che non si farà processare nelle piazze, dimenticando il fatto che l'ultimo processo di piazza fu quello del Duce e che l'ultimo discorso nel quale vennero pronunciate tali parole, in Italia, fu quello di Aldo Moro poco prima di essere sequestrato e poi ucciso dalle Br. Poi dice che l'antipolitica non è lui a incarnarla.
Il fatto è che Mastella non si vuole far processare neanche da De Magistris, ovvero dallo Stato. Insomma non si vuole far processare e basta, tanto che è andato proprio da Bush, che di processi in piazza se ne intende, a gridare il suo vaffanculo all'Italia.
Ma di vaffa ce ne sarebbero a iosa, altro che richiami di Napolitano. C'è quello della Bindi a Veltroni, c'è quello di Veltroni a Prodi e quello di Prodi a Padoa Schioppa. C'è quello di Berlusconi a Veronica Lario che pomicia con il sindaco di Roma, c'è quello di Fini a Storace che si porta via tutta An, c'è quello di Bertinotti al Partito Democratico, c'è quello di Dini al governo di centrosinistra e c'è quello perenne di Bossi a tutti quelli che non hanno residenza in Pianura Padana.
C'è quello, soprattutto, degli italiani, che si vedono rincarare non solo l'elettricità, la benzina e il gas, ma anche il pane, che costa un occhio della testa, tanto che i gioiellieri  prendono ordinazioni per rosette incastonate su anelli di fidanzamento.
C'è insomma un clima che va anche oltre all'antipolitica. Stia tranquillo Mastella e stiano tranquilli tutti gli altri: nessuno chiede processi - che tanto poi finiscono in prescrizioni ed indulti - qui si chiede una vera e propria esecuzione sommaria.

(Pubbl. su Veleno Settimanale del 14/10/2007)

Iscriviti alla mia mailing list personale. (Cioè: no spam, no Ads. Insomma un contatto diretto vero)

* indicates required

DecidereRadio nella Top 100.000!

PD: come non capire nulla dei dati e della vicenda Adinolfi e Generazione U