Ciao

Questo è il mio sito personale

(ciò significa, in poche parole, che oltre agli articoli e ai libri e a tutto il resto, potresti trovarci anche cose che non c'entrano nulla. E che in fin dei conti sono il meglio)

Principi fondamentali (Veleno Settimanale)

Gli anni che stiamo vivendo passeranno alla storia per il Nobel al presidente del paese più guerrafondaio del mondo, per i bombardamenti dei civili per motivi umanitari, per i superbonus pagati con il sangue dei contribuenti e per una manciata di scudetti regalati all'Inter. Ma non solo. Passeranno alla storia per il Presidente del Consiglio italiano più bravo, bello, buono e artificialmente arrapato degli ultimi 150 anni, per i miracoli e gli occultamenti, i sondaggi inventati e i plastici di Bruno Vespa. Sopra ogni altra cosa, però, questi anni passeranno alla storia come quelli dell'introduzione di nuovi principii universali discendenti non già dal diritto romano, né dal diritto divino - anche se un po' di odore di santità c'è , a dire il vero - né dal diritto pubblico e tanto meno da quello privato (praticamente da nessuna delle discipline universitarie della laurea più inutile del momento, ovvero giurisprudenza, visto che non si potrà più applicare la professione grazie alla cancellazione dei processi). Sono i diritti discendenti dall'interesse economico affaristico, con approvazione postuma di Calvino e Adam Smith. Sono il principio alla votazione a oltranza: finché non esce il risultato voluto dai governi, i cittadini saranno chiamati alle urne ogni 20 minuti (vedi l'Irlanda). Sono il diritto all'emendamento perenne: finché non si trova un compromesso tra i componenti dei parlamenti, nessuna riforma potrà essere applicata. Sono il diritto alla Costituzione Liquida: per dirla alla Zygmunt Bauman, dopo la società e l'economia liquida, ora è la Costituzione a passare dallo stato solido a quello etereo. Per farla adattare meglio, di volta in volta, alle necessità di Berlusconi. Finché morte non ci separi. Dopo, saranno cazzi di chi rimane. (Pubbl. su Veleno Settimanale del 15/11/09)

Iscriviti alla mia mailing list personale. (Cioè: no spam, no Ads. Insomma un contatto diretto vero)

* indicates required

Idratati a pagamento (Veleno Settimanale)

Milano e Massimo Fini sono sempre gli stessi