Ciao

Questo è il mio sito personale

(ciò significa, in poche parole, che oltre agli articoli e ai libri e a tutto il resto, potresti trovarci anche cose che non c'entrano nulla. E che in fin dei conti sono il meglio)

Ronaldo è dimagrito. Possiamo partire.

Finalmente possiamo mettere da parte le notizie trite e ritrite, le dichiarazioni, le smentite, le controsmentite e i panini dei telegiornali nazionali, e possiamo accendere l’attenzione su quello che è il vero tema caldo del momento, ovvero sapere chi vincerà il prossimo Campionato di calcio ancora prima del suo inizio.

All’Inter, ormai, si è già dato per anni. 

Per il resto sapevamo già tutto.

Sapevamo delle tangenti dei politici, così come sapevamo come si sarebbe reagito alle sacrosante proteste di piazza dei giorni scorsi. Già tutto sapevamo di cosa si sarebbe detto della miracolata Santa Gregoraci non appena fossero uscite le sue foto al mare insieme all’aitante panzone del marito. Sapevamo già tutto di Capalbio, Ponza e Formentera, in cui si vanno a bagnare le cariatidi del Ventesimo Secolo. 

Tra un po’ sapremo delle immersioni di Fini e delle scalate di Alemanno, delle regate di D’Alema e delle pedalate di Prodi che pare diretto a Santiago di Compostela.

Sapevamo già, soprattutto, del rincaro delle rate dei mutui, almeno quindici giorni prima - previo controllo sul conto corrente - di quando i giornali hanno iniziato a pubblicare la notizia. Già tutto sapevamo dell’inflazione alle stelle, almeno da qualche anno, e non perché ce lo ha detto Draghi o Trichet, ma perché alla fine del mese non si arriva già da un pezzo.

Non sapevamo invece come Berlusconi avrebbe risolto il problema della pancia crescente di Ronaldo, anche se ce lo potevamo immaginare: con il denaro. Ma non per le spese dietologiche. Semplicemente per prendere un Ronaldo ristretto, ovvero un Ronaldinho.

L’ultima cosa degna di curiosità, a questo punto, è scoprire quanto saranno aumentati i prezzi degli ombrelloni e dei lettini nella nostra località di mare.

O forse lo sappiamo già e per questo abbiamo scelto di rimanere a casa a goderci gli ultimi scampoli del calciomercato?


(Pubbl. su Veleno Settimanale del 20/07/08) 


Iscriviti alla mia mailing list personale. (Cioè: no spam, no Ads. Insomma un contatto diretto vero)

* indicates required

I quattro cantoni

Basta con gli insulti