Ciao

Questo è il mio sito personale

(ciò significa, in poche parole, che oltre agli articoli e ai libri e a tutto il resto, potresti trovarci anche cose che non c'entrano nulla. E che in fin dei conti sono il meglio)

Una esorcista per il Governo

Non è un caso che in cima alla lista dei lungometraggi che incutono più paura, come ci dice il Corriere della Sera on line dei giorni scorsi, ci sia l'Esorcista. Più del vomito verde, però, iniziano ad apparire le fronti perlate dei nostri politici preoccupati, tra falsi in bilancio che ridiventano reato, De Magistris che rilasciano interviste a piede libero, "spiriti" bipartisan sulla riduzione del numero dei ministri, veltrocomunisti che fanno colpi di stato dentro ai partiti democratici e di pietri che si spostano a destra.Eppure la palma d'oro del terrore spetta alla Clementina nazionale: a stento contenuta da napolitani sulle barricate e d'alemi sulla poppa in fuga dal mondo, riabilitata da Michele Santoro ad AnnoZero come fosse un Luttazzi qualsiasi, la Forleo si trasforma, un po' Pizia di Delfi, un po’ Padre Milingo, un po' Erinni - furie infernali nate dal sangue di Urano evirato da Crono, tanto per capire la cruenza - e diventa quindi una e trina. "I pericoli arrivano dalle Istituzioni", dice, ergo c'è bisogno di intervenire, appare a noi.Altro che mafie e corpi nascosti nei piloni. E altro che dissidi sulla prossima Finanziaria: qui non ce n'è proprio per nessuno.Forleo "for" tutti dunque: ForMastella, ForProdi, ForD'Alema e ForFassino. E se il Presidente del Consiglio come al solito si dichiara sereno, pronto a impacchettare l'esecutivo e a tirare un pacco ancora più grande agli italiani, lo stesso non si può dire del Guardasigilli, che forse colpa delle mozzarelle di bufala della propria terra, forse colpa di avocature andate per traverso, passa notti tutt'altro che tranquille e si dice pronto "a lasciare" per andare a passare le acque a Chianciano Terme, onde rimettersi in sesto per il totodis-onorevoli della prossima campagna elettorale imminente.Si sa, dopo l’espiazione e la redenzione c’è sempre una resurrezione.

(Pubbl. su Veleno Settimanale del 04/11/2007)

Iscriviti alla mia mailing list personale. (Cioè: no spam, no Ads. Insomma un contatto diretto vero)

* indicates required

Non ne capiranno mai nulla

Rainews24 Vs Decidere.net: stessi ascolti con un centesimo di investimento...