Ciao

Questo è il mio sito personale

(ciò significa, in poche parole, che oltre agli articoli e ai libri e a tutto il resto, potresti trovarci anche cose che non c'entrano nulla. E che in fin dei conti sono il meglio)

MZ: Bollettino del 04/03

Come era facile prevedere, e anche auspicare, al Movimento si sono avvicinate con il tempo persone con sensibilità ed esperienze anche molto differenti tra loro. Il che è un bene, considerata la novità della cosa e l'assoluta estraneità rispetto ad esperienze precedenti. Per sommi capi: ci sono persone con esperienze politiche molto importanti, poi ci sono persone che non ne hanno avute affatto ed altre che invece sono, al momento, estremamente lontane dal volerne intraprendere alcuna ma invece molto disposte ad intervenire in qualche modo a livello culturale.

Ora, proprio perchè il Movimento si pone come obiettivo principale quello di mettere una idea, una espressione culturale alla base di qualsiasi azione politica che ne è semmai una conseguenza (cosa esattamente opposta a ciò che avviene nella realtà attuale e che infatti spinge tante persone a essere disgustate e voler trovare strade alternative) il fatto di intervenire culturalmente è proprio ciò che fa al caso nostro. Almeno per il momento.

Mi spiace se qualcuno si aspettava delle direttive specifiche e pratiche di azioni politiche, mi spiace anche se qualcuno da una parte dice - giustamente - di non avere un credo fideistico nei confronti di chi è alla base, o alla testa del Movimento, però poi si lamenta se non è completamente d'accordo con ciò che Massimo Fini stesso dice: al di là della contraddizione - intesa nel fatto di non voler "seguire" pedissequamente tutte le esternazioni e le opinioni di Fini e poi però ritrovarsi a essere in difficoltà se c'è qualche disaccordo (il che invece è normale e anche giusto) - vi sono comunque dei valori di fondo che fortunatamente sono condivisi da tutti. Valori che, sia numericamente che dal punto di vista della qualità, sono assolutamente migliori di quelli di qualsiasi altra realtà di aggregazione - sia essa politica e culturale - che vi è in circolazione.

Insomma, l'essere d'accordo su tanti e tali punti è veramente un patrimonio notevolissimo.

Ma avremo modo di parlarne a voce lunedì prossimo, 6 marzo, al solito posto (la Locanda der Conte Max, Via Salaria 15 alle ore 21 e 30).

All'ordine del giorno vi sono i punti comunicati nella precedente email, più uno che è venuto fuori parlando con qualcuno di voi nel corso della settimana e che mi sembra veramente molto interessante. Oltre, ovviamente, a qualsiasi cosa si voglia discutere.

Ci vediamo lunedì, allora.

Ciao

Valerio Lo Monaco

 

Iscriviti alla mia mailing list personale. (Cioè: no spam, no Ads. Insomma un contatto diretto vero)

* indicates required

Mieli è impazzito

RadioAlzoZero sbarca in FM